BIO.LEA.R (Biogas Leachate Recovery)
Life+09/ENV/IT/101

Cos’è una discarica

La discarica controllata è un sistema di smaltimento dei rifiuti che consiste nello stoccaggio definitivo in siti appositamente predisposti, in modo da ridurre al minimo l’impatto dei rifiuti sull’ambiente.

6_lavori-discarica-27_lavori-discarica-2Le caratteristiche costruttive delle discariche dipendono dal tipo di rifiuti smaltiti (inerti, non pericolosi o pericolosi): infatti, i rifiuti devono essere mantenuti isolati dall’ambiente, in funzione della loro pericolosità, per decine o centinaia di anni.
La funzione della discarica è di limitare il più possibile le emissioni nocive dei rifiuti, che possono diventare una fonte di inquinamento per il suolo, le acque superficiali e sotterranee, l’atmosfera.

Le discariche devono essere costruite secondo una struttura a barriera geologica in modo da isolare i rifiuti dall’ambiente esterno; la struttura in genere è del tipo a “deposito sotterraneo”, costituita dal basso verso l’alto nel seguente modo:
un terreno di fondazione e sottofondo della discarica;
una barriera geologica di impermeabilizzazione sul fondo e sui fianchi, costituita da uno strato di un metro di argilla;
una barriera di impermeabilizzazione sul fondo e sui fianchi costituita da geomembrane sintetiche (HDPE);
un sistema di drenaggio del percolato.
All’interno della massa dei rifiuti si realizza un sistema di tubi di drenaggio e captazione del biogas.
Successivamente al deposito e alla compattazione dei rifiuti (fase di coltivazione) è prevista la copertura della discarica costituita da:
uno strato di drenaggio del biogas (ghiaia o altro materiale poroso);
una barriera geologica di impermeabilizzazione (argilla o geomembrana sintetica);
uno strato di drenaggio dell’acqua di scolo;
uno strato di terreno con una copertura vegetale, per evitare l’erosione degli strati sottostanti e ridurre l’impatto della discarica sul paesaggio.