BIO.LEA.R (Biogas Leachate Recovery)
Life+09/ENV/IT/101

Il Biogas: recupero energetico

Il biogas è costituito da una miscela di vari tipi di gas (metano per il 55 – 60% e anidride carbonica per la parte restante) ed è prodotto dalla fermentazione batterica in anaerobiosi (assenza di ossigeno) dei residui organici presenti nei rifiuti (scarti alimentari, vegetali, liquami zootecnici o fanghi di depurazione, scarti dell'agro-industria).

6_lifeIMG_4529_webL’intero processo vede la decomposizione del materiale organico da parte di alcuni tipi di batteri, producendo anidride carbonica, idrogeno molecolare e metano (metanizzazione dei composti organici).
Dal punto di vista dell’emissione in atmosfera di gas responsabili dei cambiamenti climatici, le discariche per rifiuti non pericolosi e quelle per rifiuti pericolosi risultano nocive, se il rifiuto non viene preventivamente trattato e differenziato. È infatti scientificamente provato che i rifiuti in discarica causano emissioni ad alto contenuto di metano e di anidride carbonica, due gas serra molto attivi; il CH4, come noto, ha un Global Warming Potential (GWP), potenziale di globale di un gas ad effetto serra, pari a 21 volte rispetto a quello della CO2. Una moderna discarica deve pertanto prevedere sistemi di captazione di tali gas (in particolare il metano, che può essere usato anziché disperso in atmosfera).