BIO.LEA.R (Biogas Leachate Recovery)
Life+09/ENV/IT/101

Fase di sperimentazione

L’attuale fase di sperimentazione consiste nel ricircolo del percolato su un singolo pozzo alla volta (circa 40 mc/giorno). Si monitorano la quantità e la qualità del biogas prodotto e del percolato immesso e, mediante i sondaggi geofisici, la distribuzione dell’umidità nella massa dei rifiuti.

Le analisi qualitative e di produzione relative ai sistemi di captazione del biogas e iniezione del percolato avvengono due volte a settimana. Per il biogas vengono valutati i seguenti parametri: CH4 (%), CO2 (%), O2 (%), H2S (ppm), velocità del flusso (m/s) e portata (m3/h) sia attraverso un analizzatore multipunto che lavora su 15 pozzi del biogas in continuo, sia attraverso un analizzatore portatile con cui vengono misurati i valori sopra descritti per tutti i pozzi del sistema di captazione. Per il percolato vengono analizzati la portata e tramite una sonda multiparametrica i valori di: ossigeno disciolto, potenziale RedOx, pH, conducibilità elettrica e ammonio. In seguito ai risultati delle analisi e all’andamento dei dati di monitoraggio vengono effettuate in accordo con il partner di progetto alcune regolazioni sulla linea di captazione del biogas e sulla linea di iniezione del percolato.

Tutti i dati di monitoraggio vengono registrati manualmente o acquisiti automaticamente all’interno del database web-GIS (http://geo.sitweb.it/geogaia/gw/Home.do). I dati sono raggruppati per campagna di monitoraggio e sono suddivisi per indicatore. Nel menu di navigazione “Attività di monitoraggio” è possibile visualizzare ed effettuare il download delle misure utilizzando diversi filtri già predisposti (per data esecuzione, per stazione di monitoraggio, per indicatore, per sito).

100_2315    100_2318 100_2253     100_2266

Date: 05-03-2014